giovedì 22 settembre 2011

Molto rumore per nulla. (My daily mirror)

 Buona sera, Care Amiche,
rieccomi con uno dei post "tranquilli", che non sono altro che un pretesto per sentirVi, fare un paio di chiacchere e che etichetto come "My daily mirror", ovvero il mio abbigliamento giornaliero.
Non c'è un tema, non c'è una location particolare (ero in Accademia), non c'è un discorso di base, nè un capo strabiliante.
O meglio, questa sorta di chemisier mi ha guidato all'acquisto perchè si tratta di un capo che ho sempre ammirato indosso a mia Mamma e, quando sono annoiata, affondo le mani nell'archivio materno..!


Ognuna di noi, fondamentalmente, ha dei capi "di rifugio", quel genere di indumenti che indossa quando va di fretta e non ha tempo, nè voglia, di scervellarsi a creare abbinamenti strabilianti, magari perchè, fondamentalmente, non lo richiede nemmeno l'occasione, o perchè, davanti a un armadio traboccante di stoffa, giunge alla sacrosanta conclusione che non ha nulla da mettersi...
Ci sono, insomma, dei pezzi che sono nostri amici. E gli amici, si sa, corrono in aiuto nel momento del bisogno.
Si tratta di un capo della collezione "Garden" di h&m, risalente alla primavera '10.
A guardarlo appeso, non faceva una gran figura, ma è proprio per questa sua disperata richiesta di adozione, nonchè per il ricordo di come calzino bene e in maniera raffinata, che ho assecondato questo grido sofferto.
E' un semplice casaccone beige, chiuso da una cerniera che lo taglia da capo a piedi e ammorbidito da due coulisse, una in vita e una lungo l'orlo inferiore.
I dettagli dorati mi hanno dato spunto per gli accessori che gli ho abbinato.
 Ho cercato riparo dagli ultimi raggi di sole con questi Persol, risalenti ai primissimi anni '90, gentile concessione dello stesso Zio che mi ha donato i suoi Ray-Ban anni '80.
Per quanto questo look sia semplice, non è stata immediata la scelta degli altri componenti del look: il dorato delle rifiniture del vestito mi ha portato al mio bracciale Accessorize preferito, che, a sua volta, mi ha rimandato alla cinghia della borsa (Zara p/e '11) che sto sfrutto giornalmente da Giugno...
 ...che, ancora, mi hanno fatto rimbalzare sui colori dei sandaletti h&m che fanno coppia fissa con loro da mesi e che, fortunatamente, resistono, nonostante siano fieramente plasticosi..!
Infine, il nero di questi due pezzi mi ha fatto risalire alla fascia del panama h&m che, completato dalla paglia beige, non fa altro che concludere la corsa nella stessa gradazione dell'abito di partenza.
Beh, molto rumore per nulla, direbbe qualcuno..!
Abbinamento semplice, romanzato giusto per il gusto di intrattenerVi...
Grazie per le numerose visite e per le nuove iscrizioni a queste pagine: non immaginate quanto piacere mi faccia sentire che le nostre chiacchere siano quanto più condivise!
Vi abbraccio e Vi rimando al prossimo appuntamento per intraprendere tanti altri discorsi, continuare le idee in corsa e, più semplicemente, passare del tempo insieme.
P.

6 commenti:

  1. bah ormai spuntate come i funghi

    RispondiElimina
  2. @ Anonimo 14:52: Beh, credo non sia ancora stagione... Ma, comunque, basta non andarne in cerca..! ;)

    RispondiElimina
  3. se tutti i funghi fossero come questo ottimo funghetto sarebbe una meraviglia, purtroppo però bisogna guardarsi da quelli che sembrano buoni, ma lo sembrano soltanto.
    Pippi tu sei oltre la moda, ma noi che ti seguiamo lo sappiamo e abbiamo tutte un nome. Tu sei la ricerca e l'amore per il particolare, sei il colore giusto al posto giusto ma proprio perchè è così azzeccato ti sorprende per... per quanto è giusto: proprio lì, dove solo gusto, istinto e amore hanno saputo metterlo. Chi non li ha può cercare di rattoppare, improvvisare, copiare... ma non c'è niente da fare... non ce la fa!
    e chi non vede la differenza tra te che hai queste doti e chi non le ha può solo cadere in un anonimo dimenticatoio.

    RispondiElimina
  4. Beh...l'importante è sentirsi a proprio agio!
    E comunque sempre meglio del banale jeans e maglietta u.u

    RispondiElimina
  5. Verissimo gli abiti "rifugio" sono i migliori alleati nei momenti no. Ideali quando non sei dell'umore o ti senti gonfia o semplicemente non hai voglia di metterti in tiro.
    Il mio abito-amico è un semplice vestitino nero di Zara, che mi salva i look sia in estate che in inverno. Lo adoro, merita così tanta considerazione che gli troverò un nome! :)

    http://fashiondixitfashionvivendi.blogspot.com/

    RispondiElimina
  6. appoggio in pieno l'idea dell'abito rifugio, comodità e stile vanno a braccetto in questo look. complimenti per le foto. azzeccatissime con il look

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget