venerdì 30 settembre 2011

It wasn't me.

 Care Amiche, buon pomeriggio!
Esordisco ringraziando tutte le ragazze che si sono aggiunte al nostro gruppetto sovversivamente modaiolo: è un piacere vedere crescere il coro, perchè significa - spero - che condividete, se non gusti, per lo meno, pensieri e stati d'animo.
Non ho un granchè da raccontarVi (ricordate il post di due giorni fa..?!), se non che questi giorni mi hanno portato via un po' di salute, unitamente a due chiletti (in effetti, nonostante tutto, non si direbbe..!)...
Non sono stata molto bene e, chi mi conosce, vede perfettamente sul mio viso, un aspetto tirato e stanco.
Ma sono uscita per fare delle commissioni ed eccoVi, puntuale, il resoconto della spedizione, dal punto di vista stilistico.

 Partiamo dal titolo: "non sono stata io".
Il famoso brano di Shaggy (un miliardo di anni fa, una vera hit) mi ha sempre divertito, così come riesce ogni volta a fare il simpatico cantante.
Anche se il discorso in oggetto ben poco ha a che fare con il video di quel tormentone, il concetto è identico: sembra che non sia stata io ad abbinare i capi che vedete.
Amo ben poco lo stile marshmallow (il più comune bon ton), non mi ci ritrovo, ma quando si hanno delle illuminazioni, delle "chiamate", allora, beh...bisogna seguire la luce.
Questo top (H&M A/I '10/'11) mi è piaciuto proprio perchè apparentemente insolito per i miei gusti... Ma qualcosa mi diceva di acciuffarlo. E così ho fatto. Certa che quel segno avrebbe trovato la sua decifrazione, prima o poi.

 Vedete, come ho sempre ribadito, io compro solo seguendo le mie preferenze: non consulto un granchè sfilate, riviste o blog. In passato, adoravo piantarmi di fronte a Fashion Tv, o sfogliare pagine e pagine di moda (internet non lo avevo ancora...O forse non esisteva nemmeno!), ma ci sono dei veri e propri gap nella mia vita fescion che durano anni e che ho colmato senza alcun serio scompenso (!), anzi, senza nemmeno accorgermene, avendo una coscenza modaiola ben salda fin da piccolissima.
Quando si apre il mio armadio, si vede un po' di tutto e mi si potrebbe facilmente obiettare (e lo si è fatto) come non appaia uniforme, coerente, bensì troppo vario o, addirittura, senza una ben distinta personalità.
In realtà, considerato che sfrutto ogni cosa che possiedo e che trovo sempre una soluzione per accordare ogni capo, credo che venga dimostrato proprio il contrario: ovvero, che il famoso filo conduttore che mi guida all'acquisto (e con il quale mi strozzerete presto, se non la smetto di nominarlo..!) c'è effettivamente...
Così è stato anche per questo top!

Amo le maniche a sbuffo e nonostante queste non lo fossero, in qualche modo me le ricordavano.
Il colore, inoltre, è delicatissimo.
Avrebbe anche fatto risaltare i miei colori, se solo fossi stata leggermente abbronzata..!
Poco male: ho rimediato con del fard peachy-pink (!) e con il Mouth Off di Mac, mio lip-liner preferito.
 La lampadina che ha acceso la combinazione è stata l'accostamento del pezzo di sopra a questa borsa (Zara P/E '11), che trovo particolarissima, ma altrettanto difficile da abbinare, in quanto caratterizzata da un intreccio che ricorda le vecchie sedie in finocchietto che, da solo, accentra l'attenzione e che, quindi, non vuole rivali nell'outfit (scusatemi, devo usare il termine tanto detestato, ma ho terminato i sinonimi..!).
 A questo punto, il gioco è fatto.
Mi è bastato indossare degli skinny (H&M P/E '11) chiarissimi, che presentano la cerniera sul lato posteriore (non trovo elegante mostrarla con me dentro, ma l'ho attenzionata in uno dei miei ultimi video salderecci) e corredare il tutto con pochi altri pezzi.
 
Nel dettaglio, parlo di queste ballerine Berska (se non sbaglio, sono le stesse che fece vedere Lolla quest'inverno e concordo con Lei nel trovarle comodissime), che sono ricoperte da un marrone leggero, dai toni quasi primaverili; mi riferisco, ancora, a una freschissima cintura Pull&Bear, vagamente navy, con la quale ho spezzato l'incantesimo da camicia da notte del top, e, infine, a un paio di occhiali da sole vintage, ambrati e dai dettagli dorati, che riprendono le giunture della borsa e il punto luce di tutto il look...

 Quest'ultimo è impersonato da un ciondolo Accessorize (P/E '11) che raffigura l'Araba Fenice e che non è troppo "ingombrante", nonostante le dimensioni.
Una difficoltà (une di quelle che non ci dormi la notte..!) che ho riscontrato è stata quella di trovare lo stesso tono di ecopelle per borsa, cintura e scarpe (sono un po' fissata in questi particolari..!), ma credo di essermela cavata!
Dopo uno dei miei papiri, Vi premio per l'attenzione con una delle foto migliori dei backstage di sempre...

 ...beh... affermo di non provare vergogna nel mostrare anche e soprattutto i lati più buffi di me, ma ogni tanto, come vedete qua sotto, arrossisco anch'io..!
Vi abbraccio e spero di ritrovarVi con una delle nostre solite chiaccherate!
P.

ps: mi scuso per qualche spiegazzatura presente sul top: lo avevo stirato prima di uscire (era la prima volta che lo indossavo ed era, comprensibilmente, rigido..!), ma il tragitto in macchina ha vanificato in parte il mio previdente quanto preventivo intervento...

10 commenti:

  1. Pippa ma come osi indossare in un blog così glamour una deliziosa maglietta spiegazzata? Non me lo aspettavo... Ahaahhaha... Sherzo ovviamente! Mi è piaciuto molto l'abbinamento, che trovo semplice, ma efficace. Stupenda quella borsa di Zara! La voglio pure io!La voglio la voglio la voooglioooo!!!
    Complimenti, comunque, per il senso dell'umorismo che hai... Ci vuole carattere per pubblicare foto così simpatiche con facce così espressive! :)

    RispondiElimina
  2. @ Emma: Ti ringrazio, sei gentilissima... =)

    RispondiElimina
  3. esagero se dico che sei perfetta? i singoli pezzi sono scelti e abbinati con cura e, di conseguenza, l'insieme ne risente in modo più che positivo! complimenti, te lo dico col cuore..
    per quanto riguarda l'armadio sono d'accordo con te: io prediligo lo stile bon ton ma non per questo acquisto esclusivamente capi bon ton! a volte è bello fare esperimenti mixando diversi stili per creare qualcosa di diverso, altrimenti dove sta il bello della moda?

    RispondiElimina
  4. Pippiii abbiamo gli stessi jeans e la stessa collana! Che tra parentesi è la mia preferita in assoluto O___O no vabbè non è possibile! Queste connessioni a livello subconscio (reminiscenze dell'esame di mangione)! Comunque mi spiace tu non sia stata bene :( Trovo che lo stile bonton ti stia davvero bene seppur non si tratti del tuo preferito! Ti mando un bacione e come sempre ti invito a vedere il mio blog, che ho appena aggiornato
    http://voguesanatomy.blogspot.com/

    RispondiElimina
  5. Mi piace davvero moltissimo l'abbinamento (come vedi non ho usato la parola outfit, ops...!). La borsa è davvero bellina! I love!
    Sai che anche a me succede di comprare (ed indossare) cose in stili diversissimi tra loro? Spesso le persone stentano a riconoscermi, secondo Andrea è proprio per questo motivo! ;))

    Baci carissima! :))

    RispondiElimina
  6. @ Lancacoriandoli: Grazie mille, sei gentilissima! =)

    @ Morena Bowlandia: Grazie cara! Che piacere ritrovarti anche qui!
    Eh sì, è divertente "vestire panni altrui", nel senso di interpretare se stessi e i propri stati d'animo mediante look diversi: è l'importante è che, dietro a ogni scelta, ci sia il nostro gusto.
    ...In effetti, capita spesso anche a me di non essere riconosciuta, ma credevo dipendesse dall'indossare o meno gli occhiali da vista..! Mi sa che Andrea ha ragione! ;)

    Un bacione e a presto!

    @ Melissa M.: Tesoro, mi sa che abbiamo molti gusti in comune... Chi lo avrebbe detto!!? Visito puntualmente il tuo blog: continua a farlo crescere costantemente, perchè hai idee interessanti!
    ...la citazione di Mangione è fantastica..! XD
    Baci e a domani!

    @ Valentina: Sei un tesoro. E non esagero! Grazie davvero, si sente che parli per un sincero apprezzamento e mi fa molto piacere...
    Cerco di curare ogni particolare: anche in un look semplice come questo mi piace che sia tutto concorde...
    Il look bon-ton è delizioso, ma, forse perchè mi è sempre stato detto quanto avessi lineamenti delicati e dolci, cerco (inconsapevolmente?)di smitizzare questo mio aspetto vertendo su scelte diverse. Ma ogni tanto mi piace la morbidezza del marshmallow..!
    Un bacione!

    @ ALessandra: Amica mia, grazie per le puntuali visite, ne sono felice!
    Beh, cerco di essere educata scusandomi in anticipo, perchè io stessa non sopporto certe pecche...
    Grazie per i complimenti, a prestissimo!

    RispondiElimina
  7. ciaoo pippi :) stavo girovagando sul sito di yamamay quando ho visto il tuo profilo e sono andata a sbirciare sul tuo canale youtube e (naturalmente)nel tuo blog!!! complimentii mi piaci davvero tanto (ti avrei votata x quanto riguarda il concorso se solo avessi saputo farlo) e da quanto si possa trapelare (si può dire??) dai tuoi video e dalle righe che scrivi sembri proprio simpatica (correggo sembri..lo sei proprio!!) scusa per l'italiano ma sono proprio stanca..ora sono in fase-pausa-studio-che-sta-durando-troppo quindi scappo...CIAOOOOO!!!! LAURA

    RispondiElimina
  8. You look gorgeous! Love your bag! :)
    Kisses from México!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Si è verificato un errore nel gadget